LIFELIFT
Specifiche tecniche

Il top della tecnologia anti-age di ultima generazione, racchiusa in uno strumento piccolo e maneggevole. Lifelift è uno strumento esclusivo che Medicallife ha creato per potenziare l’efficacia dei principi attivi contenuti nei propri prodotti, aumentandone l’assorbimento a livello degli strati profondi della pelle. Semplice da usare, utilizzato come strumento lavorativo nelle cabine estetiche delle migliori farmacie, nelle spa e comodamente a casa vostra come autocura domiciliare. Per sfruttare al meglio le capacità di Lifelift raggiungendo livelli ineguagliabili, dalla tecnologia Medicallife nascono le fiale alle Cellule Staminali Vegetali Attive Lifestam e Lifemask. Imbibendo l’apposita maschera disidratata in cialda nel loro liquido e facendola aderire al viso, andremo ad utilizzare il nostro macchinario direttamente su di essa, in modo che i principi attivi, molto più concentrati rispetto ad un classico prodotto, vengano fatti assorbire molto più velocemente e veicolati in profondità. Lifelift ha quattro rogrammi di lavoro. La prima funzione attiva l’emissione di Ioni, con effetto purificante. Il secondo programma aziona delle micro correnti che crea un micro massaggio piacevole e rilassante.
La terza e la quarta funzione attiva gli infrarossi, che stimolano il metabolismo cellulare, la rigenerazione tissutale grazie alla sua ossigenazione arrivando all’Ipoderma dove andrà a stimolare le fibre Collagene ed Elastiche a produrre Collagenina ed Elastina stimolando i Fibroblasti.

Lifelift è costituito da magneti, barre laterali di colore argento e magnete dalla forma ovale sull’estremità. Cosa molto importante deve essere impugnato dall’operatore nel modo giusto, altrimenti Lifelift non lavorerà nel modo appropriato sprigionando la sua energia. Impugnatura: Stringendolo con la mano lo faremo aderire le barre laterali, da una parte su tutta la lunghezza della zona ulneale delle mano e dall’altra a contatto su tutta la lunghezza delle dita. Il magnete situato nella sua estremità, verrà appoggiato sulla cliente dif ndendo la sua energia. Sfrutta il potere della corrente Galvanica. Immaginiamo un cerchio, l’energia creata ha un punto di origine e un punto di fine che si collega. Cioè lifelift impugnato dall’operatore, tramite il suo magnete, che è il punto di origine dell’energia, viene posto sulla cliente, a quel punto l’operatore, appoggiando le dita sulla paziente, fa da “conduttore” d’energia chiudendo il cerchio.